Mascara per coprire i capelli bianchi

Prima o poi, noi donne ci ritroviamo con un grosso problema da affrontare: quello dei capelli bianchi.

E se con hennè o tinte (naturali o non naturali) riusciamo ad arginare la situazione, nei momenti tra una colorazione e l'altra dobbiamo affrontare un secondo problema: quello della ricrescita, un nome che solo a pronunciarlo fa venire in mente capelli bicolor, poco curati e - diciamocelo - brutti da vedere. Certo, non possiamo tingerci i capelli tutte le settimane, e un prodotto da usare tra una colorazione e l'altra diventa un vero salvavita nelle situazioni d'emergenza.

Il problema è tanto sentito che non è un caso se Eva Longoria, l'attrice diventata famosa con «Desperate Housewives» («Casalinghe Disperate», la serie TV seguitissima anche qui in Italia), è stata scelta come testimonial di un noto spray ricrescita capelli. Ovviamente quello che lei reclamizza è un prodotto non bio, e neppure ecologico, ma è innegabile che va a risolvere un problema davvero sentito da tutte le donne.

Il mondo del bio, però, non sta a guardare, e lo specialista dei capelli francese K pour Karitè ci propone un prodotto specifico per la copertura della ricrescita: il mascara per capelli ricrescita, formulato nel rispetto del disciplinare EcoCert. Disponibile in quattro colorazioni (biondo scuro, castano medio, castano scuro, nero), non contiene ingredienti dannosi, può essere usato anche in gravidanza e non intacca in alcun modo la fibra capillare.

Incuriosita (come tutte, immagino!) da questo prodotto, ho deciso di provarlo per verificare se fa davvero quello che promette. Ho scelto la colorazione castano scuro, la più simile al mio colore di capelli, e nel momento critico mi sono messa all'opera.

L'applicazione è molto semplice: si tratta di un mascara vero e proprio, come quello che usiamo per le ciglia; va applicato su capelli asciutti partendo dall'attaccatura, il più vicino possibile alla cute, cercando di distribuire in maniera uniforme il prodotto e soprattutto cercando di non sporcare la pelle. Se dovesse capitare, niente paura: basta pulire con una spugnetta o un dischetto di cotone inumidito d'acqua. Una volta coperta la ricrescita, passate il phon sui capelli per una decina di secondi, in modo da asciugare perfettamente la zona trattata, quindi pettinate per evitare che i capelli restino attaccati tra loro.

Posso confermarvi che il risultato è una copertura totale della ricrescita, davvero i capelli bianchi spariscono senza stacchi di colore; l'unico neo che ho trovato è legato alla sua composizione 100% bio naturale: non avendo siliconi o altre sostanze extra fissanti, occorre stare attente a non toccare la zona trattata con le mani bagnate o a passare in continuazione le mani tra i capelli colorati perché vi ritrovereste invariabilmente con le mani sporche di prodotto. A me è capitato, ma non ci sono stati particolari problemi perché ho lavato subito le mani e... ho fatto tesoro della lezione. D'altra parte, se cerchiamo un prodotto che copra in maniera temporanea la ricrescita e che si elimini con la massima facilità al primo shampoo, è inevitabile scendere a compromessi e dover fare un minimo d'attenzione. L'ottimo risultato, vi assicuro, vale il piccolo sforzo di non toccarsi i capelli con le mani bagnate.

Ovviamente, questo è un prodotto eccellente anche per la ricrescita capelli uomo: personalmente mi piace l'uomo brizzolato, che non ha paura di mostrare anche nei capelli il passare del tempo, ma per chi vuole mantenere il proprio colore naturale coprendo i capelli bianchi, il mascara per capelli K pour Karitè è un salvavita tra una colorazione e l'altra.

E voi, l'avete già provato? Vorreste provarlo? Postate i vostri commenti d'uso sulle schede prodotto, oppure condividete le vostre esperienze e le vostre foto sulla pagina Facebook di MondeVert: le leggerò volentieri, e sicuramente saranno utili per togliere dubbi o dare maggiori informazioni a chi vorrebbe provare questi fantatici prodotti.